Come Ottimizzare la Memoria in Windows – Guida

Tutti sappiamo che la gestione delle preziosa memoria RAM da parte di windows non è delle migliori, anche avendo diversi giga di memoria, a windows (soprattutto vista) non bastano mai e irrimediabilmente il nostro computer diventa sempre più lento e instabile fino a stufarci e a riavviarlo definitivamente.

Esiste una possibilità di configurare manualmente alcune opzioni di windows che migliorano l’utilizzo della memoria da parte di esso ma che comunque bisogna essere a conoscenza di come impostare tali opzioni per poter dunque migliorare l’uso della RAM.

Per venir incontro agli utenti meno esperti esistono diverse applicazioni che automaticamente individuano la memoria RAM non disponibile, ma che non è nemmeno utilizzata da nessuna applicazione (lo so può sembrare strano che se non utilizzata non è nemmeno disponibile, ma windows riesce a farlo) e quindi attraverso un particolare processo la rende subito disponibile e pronta ad essere utilizzata dai programmi.

Uno tra le utility che svolgono questa funzione è FreeRAM XP Pro, totalmente gratuito, possiamo trovarlo nella sezione software del sito ufficiale del produttore.

L’utilizzo dell’utility è molto semplice, basta infatti premere sul pulsante “go!” per avviare il processo che libera la Ram inutilizzata dal sistema. Il programma è già impostato per liberare automaticamente la RAM inutilizzata quando è necessario, cercando di recuperare 128Mb possiamo comunque scegliere di far partire il processo di recupero di un quantitativo superiore a 128Mb selezionando l’opzione “try to free X Mb of RAM” dove in X dovremo indicare il quantitativo di RAM che appunto stiamo cercando di liberare.

Se per caso volessimo disattivare il processo automatico che avvia FeeRam, basta premere su “File” posto in alto a sinistra, e quindi selezionare “Disable Automatic Optimization” oppure possiamo semplicemente premere la combinazione di tasti CTRL + T dalla tastiera. FreeRAM XP Pro permette anche di creare un collegamento sul computer che permette di avviare il processo di liberazione della Ram senza che FreeRam, sia in esecuzione, in questo modo liberare la nostra ram sarà facile come avviare un programma. Per fare ciò basta premere su “Tools” e poi “Create Ram Cut” si aprirà la creazione automatica del collegamento che vogliamo creare, suddiviso in 4 step.

In step 1 possiamo selezionare un programma da avviare dopo il processo di liberazione della ram, in step 2 possiamo scegliere quanti Mb di Ram liberare, oppure lasciar fare tutto in automatico, nello step 3 possiamo impostare la modalità di avvio del programma selezionato (normale, minimizzato, e massimizzato) lo step 4 ci chiede la destinazione di salvataggio del collegamento. Premiamo dunque il pulsante “create ram cut” per terminare la creazione.