Come Registrare un Contratto di Locazione Velocemente

Non so se sai, proprio tu che stai dando uno sguardo al mio blog per qualche consiglio, che è obbligatorio registrare alle autorità competenti un contratto di locazione, generalmente è il conduttore che si interessa a tale operazione, domandando al locatore la metà dell’importo versato all’Agenzia delle Entrate.

Non è obbligatorio fare la registrazione dove è ubicato l’immobile, ma è possibile farla anche nel comune di residenza del conduttore o del locatario.

Per poter registrare un contratto di locazione bisogna  portarlo a bollare con delle marche per un importo di 14,62 euro ogni quattro facciate, necessario è farlo nella stessa giornata che il contratto viene sottoscritto

Una volta bollato si può procedere per la registrazione, bisognera compilare il modello c69 che troveremo in qualsiasi ufficio delle Agenzie delle Entrate o se volete potete scaricarlo dalla rete, inserisci per bene e correttamente tutti i dati catastali che il modello ti richiede dell’immobile locato

Potrai adesso calcolare l’importo da pagare in banca o presso le poste con delega F23 . Bisognerà calcolare il 2% del canone annuo moltiplicato per quattro, gli anni della durata del contratto. Ma ricordati che puoi fare tale pagamento anche annualmente e non per tutti i quattro anni valevoli per il contratto.

Esempio: un canone annuo di 1000,ooeuro ci comporterà una spesa di 20 euro l’anno, o 80 euro per tutti e quattro gli anni

Puoi effettuare adesso il pagamento e  con la relativa ricevuta chiedere al locatore metà della spesa che hai affrontato.