Cosa Sono le Landing Page

Con questo articolo vorrei evidenziare l’importanza delle Landing page. Le Landing page (o pagina di atterraggio) non è altro che la pagina che trova l’utente dopo aver cliccato su un collegamento all’interno di un articolo, un annuncio, un’e-mail promozionale o qualsiasi altro mezzo utilizzato per promuovere un prodotto o servizio.

Sapendo questo, è facile intuire che la Landing page ha un ruolo fondamentale nel raggiungimento di un obiettivo; questo obiettivo potrebbe essere la vendita di un determinato prodotto, la registrazione a una newsletter, l’adesione a un servizio gratuito, ecc…

Vediamo qualche aspetto interessante di questo argomento:

In media, l’utente dedica 1,8 secondi di tempo per individuare l’annuncio all’interno di una pagina web e a decidere se cliccare sul link per raggiungere il relativo sito (dati di Enquirio Search Solutions, Inc.). Dopodiché, arrivato nella pagina di atterraggio, abbiamo meno di 10 secondi per convincere l’utente di aver trovato quello che stava cercando.

Lo studio sul ROI, condotto da Jim Novo, dimostra che la maggior parte degli utenti che raggiungono la home page e dedicano più tempo al sito visitando diverse pagine… tende ad abbandonare il sito senza aver completato l’obiettivo che avevamo per loro.

Se invece, si trovassero davanti ad una pagina realizzata appositamente e in linea con l’annuncio che li ha attirati, le visite sarebbero più brevi, ma il tasso di conversione (download di un prodotto, registrazione a una newsletter, acquisto di un articolo, ecc)aumenterebbe fino a 3 volte rispetto a quelli ottenuti se indirizzati alla pagina principale.

Uno degli aspetti più importanti per realizzare una Landing Page efficace è dare continuità al messaggio dell’annuncio pubblicitario. In altre parole, facendo in modo che l’utente trovi subito le informazioni che sta cercando, in modo chiaro e veloce; non soltanto perché consolida il concetto dell’offerta, ma anche perché serve ad aiutare l’utente a non perdere tempo navigando nella struttura generale del sito, guidandolo nel processo che lo porta verso la conclusione del nostro obiettivo.

Se non siamo in grado di indirizzare, motivare e soprattutto persuadere efficientemente il visitatore, anche avendo il miglior prodotto o servizio al prezzo di mercato più conveniente, senza dubbio, siamo destinati a perdere un buon numero di vendite. Ma con una Landing page strutturata e pensata appositamente per convincere i potenziali clienti e aumentare i tassi di conversione, avremo in mano uno strumento importantissimo per l’ottimizzazione dei nostri siti web.

Le landing page di “stile americano”, chiamate così da molti anche se ormai vengono usate in tutto il mondo dovuto alle loro effettività, hanno diverse caratteristiche che le rendono più efficaci rispetto a tutte le altre; di questo abbiamo avuto conferma da diversi test sia in Italia che all’estero, ottenendo un maggior numero di conversioni con lo stesso contenuto informativo.

Va considerato che per ogni click che le persone fanno per leggere il contenuto, molte di queste lasciano il sito; questa è una delle cause della conversione più elevata.

Il loro scopo è quello di dare una quantità maggiore d’informazioni al visitatore, in pochi secondi. Infatti non devi dimenticare che se non riesci a catturare l’attenzione del prospect entro i primi 10 secondi (spesso anche meno) probabilmente questo se ne andrà facendoti perdere la possibilità di realizzare una vendita; per calcolare il mancato guadagno prova a pensare a grossi numeri….

Il suo aspetto allungato e lineare, che potrebbe sembrare poco originale (anche se non è questa l’importanza di una landing page), è in grado di guidare il visitatore in modo semplice e di fargli trovare in quell’unica pagina tutte le informazioni di cui ha bisogno per decidere se rimanere nel nostro sito oppure no, in modo immediato e senza distrazioni.